Benvenuti... leggete e lasciate un commento, è sempre ben accetto!
... e se ne avete voglia date un'occhiatina al mio album di fotografie

mercoledì 24 settembre 2008

Finesettimana sul Lago di Garda

In un unico post, una nuova foto e il resoconto della vacanzina (raccontata dalla mia fidanzata, eh oh, mi fa fatica scriverlo :-P )...

---§-§-§---

E con il nostro viaggetto veronese si conclude questa bellissima estate!

Tre giorni fantastici in cui ho trovato tutta la carica necessaria per affrontare "la grande avventura" che mi aspetta fra qualche giorno,e in cui ho capito ancora una volta che "sei l'unico  amore che vorrei se non ti avessi con me". Sarà un resoconto un po'lunghetto...

Day 1

Partenza alle 5.30 di mattina , "modalità Cannone", e la Mini macina chilometri in mezzo alle fattorie e alle campagne senza vedere neanche una collina all'orizzonte, Bologna, Modena, Mantova...e poi finalmente il cartello "Verona"...siamo arrivati! Lascio le amate Converse rosse in bauliera e opto per gli anfibi, vista la pioggia, e ci incamminiamo verso il centro, io imbacuccata nella sciarpa arcobaleno e  con l'ombrello... passiamo davanti all'arena: bellissima!  vedo i camion con le transenne e i pezzi del palco...il concerto prende forma! Poi passeggiata nel centro: Via Mazzini, Piazza Erbe, le tombe scaligere, e il balcone di Giulietta...appiccichiamo un fogliettino nel vialetto che porta al cortile,che scompare subito in mezzo a centinaia di altri scritti in tutte le lingue del mondo...vandali sì, ma è romaaantico! E poi via verso il lago. Visitiamo qualche paesino molto caratteristico (terrazzini, rampicanti, barche, papere...) con degli scorci bellissimi ,e il fotografo della situazione si sbizzarrisce(guardate le foto, mi raccomando): Torri del Benaco, Bardolino, Lazise.Bellino bellino. Nel tardo pomeriggio ci dirigiamo verso Pozzolengo in cerca del B&B "La Colombara": a quanto pare Bossi sta sbudellando mezza Legalandia perché abbiam fatto un giro assurdo per raggiungerlo, lavori in corso ovunque! Arriviamo, incontriamo i proprietari che ci accompagnano in camera; bellinaaaa! Tutta rosa, col soffitto di legno,il letto in ferro battuto e le tendine a fiorellini, con una bella vista sulla campagna...anche se noi dimolto abbiam visto la nebbia padana! Bravi, buon gusto e molto gentili, per essere dei probabili leghisti! Si pisola un po' prima di andare a cercare un posto dove mettere qualcosa sotto i denti, e i padani ci consigliano un agriturismo vicino...oltre che gentili ci capiscono anche di cucina! Dico solo che dopo un risotto buonissimo e pollo alla griglia siamo tornati al B&B moolto soddisfatti e io un pochino troppo allegra per i miei standard:il liquore alla liquirizia ha fatto effetto!

DSC09066    DSC09179

Day 2

Qui cercherò di dilungarmi poco perché sono impaziente di arrivare a raccontare la parte più bella: il concerto! Sveglia nella camera chiccosa dopo una dormita rilassantissima (che letto comodo!) e colazione moolto abbondante (forse per i padani non eravamo abbastanza in carne??che volessero farci al forno per cena?). Ripartiamo verso il lago e visitiamo Sirmione e Peschiera: molto bello, facciamo anche una passeggiata sul lago e altre foto. Poi, visto che la mania dello scatto non ha fine, andiamo a visitare il "parco faunistico Natura Viva", e lì ho sfoggiato tutte le mie doti di pilotessa distruggendo quasi la frizione della povera Mini! Comunque non capita mica tutti i giorni di guidare in mezzo alle giraffe! Infatti la prima parte del parco si poteva visitare in macchina lungo un percorso che passava proprio in mezzo ai grandi spazi dove vivono gli animali che il parco ospita, e quindi ci siamo trovati circondati da zebre, ippopotami, lama, che il reporter (Gabri) ha adeguatamente immortalato mentre la povera Mini sighiozzava per il mio piedino delicato. Passiamo alla seconda parte del parco, da visitare a piedi; nonostante odi il tenere gli animali in cattività, specialmente in delle gabbie striminzite, questo parco (non lo definirei zoo) mi ha fatto una buonissima impressione: tutti gli animali hanno vaste zone dove poter vivere e in cui è stato ricreato il loro habitat naturale...niente sbarre, per intendersi, e riescono addirittura a riprodursi in maniera naturale.  

DSC09211    DSC09520

E ora arriva il dELIrioooooo!!!! Il concertooooo!!!! Verso le 16 partiamo per Verona, dove dovevo incontrarmi con dei colleghi elisanti conosciuti su internet prima del concerto. Inutile dire che poiché il concerto ha fatto sold out, Verona era piena zeppa di macchine, e che a trovare un dannato parcheggio(17 euri, ladri!) c'abbiamo messo quasi due ore....quindi niente incontro con gli altri toffoli, almeno per il momento. Dopo aver constatato il casino di gente che c'era già davanti all'arena (noi posti riservati, tié)andiamo a sgranocchiare qualcosa in un bar dove assaggiamo anche lo spriz (il cocktail padano per eccellenza), e poi torniamo fra la folla aspettando di entrare....e entriamoooo! L'arena è bellissima, anche se me la immaginavo più grande è davvero l'ideale per i concerti. Nientemeno, ci regalano la locandina (dove Elisa sembra rocky, ma pazienza!) e il libretto con la scaletta di "Mechanical Dream" dove Elisa spiega anche il perché dello spettacolo: la fusione fra l'essenza sognante e melodica della sua musica con quella più energica e rock. Prima dell'inizio incontro qualche toffolo, Giò, Dany e Simo...finalmente dei miei simili! è un po' strano incontrare di persona qualcuno che conosci solo virtualmente, ma è tato simpatico! E ora comincia il dELIrioo! Vorrei essere altrettanto precisa anche nel descrivere il concerto, ma è stata una raffica continua di brividi e di emozioni, quindi una descrizione nei minimi dettagli non renderebbe assolutamente l'idea. [...]  Il povero Gabri ha dovuto sopportare tutti i miei applausi e i miei strilli, poverino! Però vedi, è quello che succede a invitare la propria ragazza a un concerto dopo dieci giorni che la conosci...stà sicuro che lei ci si abitua, hihi! Ma via, ci vuole un po' di entusiasmo, mica come quei morti che avevo accanto e che non hanno cantato neanche una canzone! L'unico dato negativo è che quel simpaticissimo mastino della security ha fulminato Gabriele quando ha tirato fuori l'attrezzatura da safari per far le foto :"niente teleobiettivo", quindi niente foto.. quelle sotto sono scaricate dalla rete. E' stato un concerto fantastico, e sembrerà strano che mi emozioni così tanto per una serata di musica...ma chi mi conosce sa che questo entusiasmo è tipico di me! Amore, grazie per avermi accompagnata in questa avventura e per non aver pensato "questa è matta" nonostante ogni tanto abbia manifestato la mia ammirazione con mooolto entusiasmo! Mi hai regalato una serata ancora più bella stando lì accanto a me. I love you!

100_4456    n583886121_793031_6041

Day 3 

Puff pant! Quanto mi sto dilungando! chissà che palle a leggere tutto! Del terzo giorno c'è poco da dire....GARDALAND! C'ero già stata con le friends qualche anno fa, ma mi son divertita troppo! Stavolta niente Blu tornado, avevo già strillato abbastanza con due Magic Mountain di fila! Bellini anche tutti gli altri giochi che avevo già fatto,i tronchi e la Fuga da Atlantide, anche se non mi ricordavo ci si bagnasse così tanto! Osservare le scansioni delle 2 foto che abbiamo comprato,in cui potrete ammirare tutte le otturazioni di Gabriele che urla a bocca spalancata!

Immagine 001        Immagine

Fine! Che fatiha!   

---§-§-§---

VI avevo promesso anche una foto... eccola!

Nuvole sul Garda

La foto qui sopra è stata ottenuta combinando diverse esposizioni (ne ho scattate 9, ne ho utilizzate 4) nella stessa immagine. Non si tratta di un HDR, bensi di EXPOSURE BLENDING (la tradurrei, non letteralmente, "esposizioni complementari"...boh). In pratica in photoshop ho messo insieme tutti i dettagli correttamente esposti da immagini diverse: il sole viene dall'immagine esposta di meno, poi viene l'orizzonte, quindi le nuvole e il lago, infine gli scogli appartengono alla foto con il tempo di esposizione maggiore.

Su Flickr mi hanno contestateo la torre che fa capolino sulla destra, e sono d'accordo anche io... è stato un errore nel ritaglio, sarebbe stato meglio eliderla, ma ho preferito manterenere le proporzioni 10x15 e mi scocciava rinunciare a una porzione di scogli in basso. Ormai la lascio così!

Che dite? Vi piace???

1 commento:

cicciopettola ha detto...

te possino Gabri.. vieni a bere uno spriz dalle mie parti e non mi avvisi!!!
vabbè che eri in dolce compagnia... ;-)